venerdì 14 aprile 2017

Cibi contaminati più pericolosi: la top ten

Un'alimentazione corretta è la prima regola per restare sani. Non solo bisogna seguire una dieta equilibrata evitando grassi e zuccheri in eccesso, ma bisogna portare in tavola cibi di qualità. Dunque diffidate degli alimenti di cui non conoscete la provenienza, potrebbero nascondere brutte sorprese. In tal senso, la black list stilata da Coldiretti sulla base delle analisi dell’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa) potrebbe essere di aiuto per evitare quei prodotti che sono altamente a rischio per la presenza di residui chimici, di micotossine, additivi e coloranti fuori legge

Nella black list stilata da Coldiretti il prezzemolo del Vietnam si trova al secondo posto con il 78% di irregolarità trovate a causa della presenza di sostanze come Chlorpyrifos, Profenofos, Hexaconazole, Phentoate, Flubendiamide. Tutti pesticidi 
Il basilico dell'India è al terzo posto tra gli alimenti più contaminati. Nel 60% dei casi controllati è stato rilevato il Carbendazim, fungicida vietato in Italia perché considerato cancerogeno
Molto pericoloso anche il melograno proveniente dall'Egitto: un prodotto su tre è contaminato da agenti chimici

Nella classifica dei cibi più contaminati le fragole provenienti dall'Egitto si trovano al quinto posto. Contaminato l'11% del prodotto
Continua qui 

Nessun commento: